Home Arredo Bagno WC otturato? Ecco come disintasarlo | KV Store

WC otturato? Ecco come disintasarlo | KV Store

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 14 novembre 2018

Uno dei tanti problemi che si possono verificare in casa, in particolare nella zona bagno, è l’ingorgo del Water. In questo caso possiamo davvero considerarla la peggior seccatura possibile perché il Wc, per quanto pulito sia è pur sempre soggetto a batteri vari visto il suo utilizzo giornaliero. Ecco perché il Water in questi casi può diventare un vero e proprio nemico dell’uomo, soprattutto se ci si trova a tu per tu per doverlo sgorgare.

Ma KV Store arredo bagno online vi rassicura, per ogni problema c’è sempre anche una soluzione. Chiaro è che disintasare un WC non è come risolvere un problema di matematica, bisogna infatti armarsi di buona volontà, pazienza e olio di gomito. Come ricordiamo ogni volta che dedichiamo un articolo alla soluzione di problematiche simili legate al bagno, il mercato offre dei prodotti specifici e pensati per queste situazioni ma vero è che, come in questo caso, se non si hanno sotto mano immediatamente non servono a nulla.

Liberare una tazza non richiede necessariamente detergenti chimici, magari costosi, ma è sufficiente conoscere piccoli trucchetti che richiedono l’utilizzo di prodotti che sicuramente sono presenti nelle credenze, negli armadietti, insomma, nelle case di tutti.

La prima mossa da fare è sicuramente conosciuta da tutti, ovvero quella di provare con un semplice stura-lavandini. Se il vostro Water torna funzionante (anche dopo parecchi tentativi) allora buon per voi, avete risolto un grande problema con il metodo più semplice. Se invece l’otturazione persiste bisogna passare alla “maniere forti”, che sicuramente pochi di voi conoscono. Ecco quindi come far tornare il vostro sanitario da bagno come nuovo.

Prima di procedere con qualsiasi metodo, è necessario assicurarsi o cercare di capire con che entità sia otturato il wc: qualcosa di organico oppure un oggetto solido, tipo un giocattolo di un bambino? In base a questo si potrà decidere come proseguire. Se disponete di un modello acquistato su KV Store, potete anche trovare le relative schede tecniche che vi aiutano ad approcciarvi allo scarico del vostro sanitario.

Prendiamo ad esempio il water sospeso Marmolada e pensiamo gli interventi suggeriti di seguito su questo. Il primo metodo da provare è quello di scaldare dell’abbondante acqua, circa 2 litri. Fate attenzione che non sia troppo calda perché l’alta temperatura potrebbe causare la rottura della ceramica. Versare nel water del bicarbonato di sodio, circa una tazza, e poi mezzo litro di aceto, dopo di che aggiungere l’acqua. Lasciare il water a riposo per mezza giornata, o anche di più. A seguito di quest’azione tutto dovrebbe tornare alla normalità.

Se ci è caduto nel Wc qualcosa di duro, la soluzione potrebbe essere quella di fornirsi di una sonda da idraulico oppure di un’aspira liquidi. Entrambe le soluzioni vanno bene e sono facilmente reperibili a costi ridotti.

Ad ogni problema, la sua soluzione. Cercate sempre di tenere il Wc pulito, scarico compreso, così questo articolo non lo dovrete più prendere in considerazione!

Categorie: Arredo Bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *