I segreti per una stanza da bagno luminosa

18 Settembre 2020 Scritto da:Kiamami Valentina Tempo di lettura: circa 2 minuti

Pensate che per avere un bagno luminoso sia sufficiente una finestra?..purtroppo non è sempre così! Basti pensare alle finestre che si aprono su vicoli dove non arrivano mai i raggi del sole, oppure si affacciano su parchi con piante imponenti. Ecco allora i consigli di Kiamami Valentina per rendere il bagno, piccolo e scarsamente illuminato, arioso e luminoso.

Scegliere con cura colori ed arredi per un risultato pieno di luce

Con poche semplici dritte potrai trasformare un bagno angusto e poco illuminato in una sala da bagno ampia e luminosa. Infatti, perchè un ambiente risulti arioso e pieno di luce, non basta avere una fonte di luce naturale, ma è importante rafforzarla con alcuni piccoli accorgimenti.

mobile sospeso finitura in bianco lucido

Tinte tenui per le pareti e via libera agli specchi

Nel caso in cui la luce naturale non sia sufficiente, è fondamentale scegliere colori ed arredi in grado di rafforzarla.

Innanzitutto, se il bagno è provvisto di una finestra, evitate di coprirla con pesanti tendaggi e di affiancare mobili, appendini e tutto quello che può ostacolare l’ingresso della luce, lasciandola il più possibile libera.

Scegliete colori chiari che siano in grado di riflettere la luce sia per il pavimento che per le pareti. Una scelta total white potrebbe rendere l’ambiente asettico ed impersonale, meglio una tinta legno molto chiara e colori sulle chiare tonalità del beige che donano calore alla stanza.

Attenzione anche alla luce artificiale: preferire dei led che puntano al soffitto permette di ottenere una luce omogenea ed evita il crearsi delle ombre tipiche del punto luce centro stanza.

specchio con retroilluminazione a led

Arredare nel modo giusto

Anche l’arredamento, gioca un ruolo fondamentale per creare un ambiente luminoso ed arioso. Optate per mobili sospesi e dalle linee essenziali, magari in una chiara tinta legno oppure in bianco lucido che riflettono meglio la luce.

Inoltre, è importante lasciar passare la luce, quindi meglio rimuovere tutto ciò che è superfluo dai vari piani d’appoggio, mantenendo solo pochi oggetti essenziali.

Via libera a piatti doccia filopavimento e box doccia in cristallo trasparente, per dare continuità all’ambiente e permettere alla luce di arrivare in ogni angolo.

Gli specchi saranno i vostri alleati in questa impresa, infatti, oltre a riflettere la luce doneranno profondità all’ambiente. E visto l’ampio assortimento di specchiere a disposizione non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Ordine e pulizia per un risultato di successo

Un bagno luminoso, anche se piccolo, da subito bella impressione di sé. Ordine e pulizia saltano subito all’occhio e sono sempre molto apprezzati. Un bagno cupo, con poca luce e magari in disordine, trasmette inevitabilmente l’idea di scarsa igiene.

Arredare un bagno con tinte chiare dalle pareti al pavimento, e scegliere anche mobili chiari aiuta il passaggio della luce anche negli angoli più nascosti.

Un bagno ben illuminato appare immediatamente più grande e spazioso, ma non solo, fate attenzione ad evitare l’effetto “troppo pieno” e riponete in bella vista solamente gli oggetti essenziali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.