Vasche da bagno: tendenze di arredamento #2

17 Marzo 2015 Scritto da:Kiamami Valentina Tempo di lettura: circa 1 minuti

vasche da bagno

Continua il nostro viaggio nelle tendenze 2015 per l’arredamento della stanza da bagno. In questo post ci soffermeremo più in particolare sulle vasche da bagno.

Vasche da bagno e tendenze arredo 2015

Nel post precedente abbiamo cominciato ad analizzare quali sono i trend di arredamento e interior design per la stanza da bagno così come li ha individuati Natasha Saroca, uno dei contributors di Houzz, sito e community online dedicati ad architettura, interior design e tutto ciò che riguarda arredamento e miglioramento della casa.

Abbiamo già accennato alla tendenza all’uso di piastrelle elaborate, per design o per colore; all’uso di elementi naturali: per l’arredamento o per la decorazione dell’ambiente; all’integrazione dell’ambiente-bagno in un ambiente unico, più grande, che magari comprenda anche la stanza da letto per creare uno spazio personale più ampio.

Quali sono gli altri trend?

Innanzi tutto il lento, ma costante, affermarsi dei controlli “smart” per quanto riguarda il consumo dell’acqua. La domotica non è più un argomento da fantascienza, e sta diventando parte del vivere quotidiano.

Non ne mancano, naturalmente, applicazioni nella stanza da bagno e, tra le soluzioni appunto più “smart”, ci sono quelle che riguardano il risparmio energetico e idrico.

E, a proposito delle vasche da bagno, il trend è quello di averle “stand alone”, come un componente dell’arredamento più che come un sanitario, e non a contatto delle pareti, proprio come nel caso della illustrazione che correda questo post.

Altri trend? Un vano doccia il più ampio possibile e, a livello più squisitamente stilistico, l’utilizzo di elementi geometrici sia per gli accessori sia per la decorazione, quasi a ricordare gli Anni ’70 e il loro stile.

Una stanza da bagno, quindi, che va nella direzione di essere sempre più importante e “intelligente”, e in quella di essere vissuta oltre il suo utilizzo standard, anche come piacere e non solo come necessità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.