•  
  • Arredo Bagno (119)

Arredo Bagno

Storia del bagno: com’era e com’è oggi | KV Store

Di certo, quella del bagno è una storia molto travagliata e lunga, e KV Store, il negozio di arredamento e accessori bagno vi racconta le sue origini, relative a due particolari oggetti, il water, che ha subito una profonda trasformazione, e la vasca da bagno, che invece ha mantenuto nel tempo sembianze costanti. Le prime notizie risalgono addirittura all’antico Egitto, dove il concetto di bagno era molto diverso dal nostro.

Il water: dagli albori al medioevo..

Al tempo delle piramidi avere un luogo appartato era prerogativa di faraoni e clero; tutti gli altri invece utilizzavano come water delle buche scavate appositamente nel terreno e ricoperte subito dopo. Grazie ai geroglifici si sa però, che i faraoni possedevano stanze private adibite a gabinetto dove si trovavano vasi d’oro ricoperti di velluto: un pregiato antenato del nostro “vasino”. Per vedere un più simile antenato del water odierno si devono aspettare i Romani, con i quali l’igiene iniziò a profilarsi anche tra la plebe: si devono a loro infatti il sistema fognario, gli acquedotti e le latrine con acqua corrente. Ogni nobile romano possedeva una latrina privata interna o esterna all’abitazione costituita da un foro con seduta marmorea, sotto al quale scorreva acqua corrente. Molto simili erano anche le latrine pubbliche, le quali erano multiple all’interno della stessa stanza e con più sedute una vicina all’altra. Si deve inoltre sempre ai Romani l’invenzione dei “Vespasiani”, nati come recipienti attaccati al muro delle botteghe dei lavandai per raccogliere l’urina dei passanti da cui estrarre ammoniaca per trattare la lana.

 

..e dal Medioevo ad oggi

Se fino all’inizio del Medioevo l’igiene era una questione poco trattata, a causa di diverse ragioni dell’epoca la situazione andò sempre peggio. Ritenendo che l’acqua fosse nociva, si iniziò ad utilizzare sempre meno le latrine pubbliche preferendo invece il “vaso da notte” in rame o terracotta o le “comode” con il buco centrale “a serratura” (riservata però alle caste più agiate), il cui contenuto veniva lanciato nei canali di scolo della strada: da qui, le numerose epidemie dilaganti in tutte le città.

Si dovrà aspettare il 1800 prima di vedere un water simile a quello odierno, grazie all’invenzione di Brondel J. F., in seguito migliorata con l’installazione dello sciacquone da J. Preiser. Oggi, i water sono costituiti da sedute forate in ceramica, più o meno personalizzabili, con le cassette dell’acqua per lo sciacquone a vista o incassate nel muro, con la libera scelta di installare sanitari a terra piuttosto che sospesi.

 

La vasca da bagno

La vasca da bagno è sicuramente l’elemento d’arredo del bagno che meno ha subito modifiche, se non qualche miglioria: è sempre stato un recipiente abbastanza capiente che veniva riempito d’acqua, inizialmente in legno e solo in seguito in rame, ottone o ceramica. Ciò che si è evoluto è il modo in cui veniva concepito il “lavarsi”: con gli antichi Greci o Romani, il corpo veniva lavato nelle terme, considerate luogo di incontro più che di igiene e cura del corpo. Nel Medioevo invece, così come per il water, anche il ruolo del “catino” fu segnato da un declino costante. Essendo l’acqua nociva, si riteneva che fossero i vestiti la protezione per il corpo dalla sporcizia e che quindi dovessero essere lavati loro, non le persone. Si arrivò al punto di effettuare un bagno all’anno e, complice la scarsità d’acqua pulita e la difficoltà nel riscaldarla, nella stessa acqua per tutta la famiglia: prima il padre, poi i figli più grandi, la madre ed infine i bambini. Oggi giorno l’avere una vasca da bagno in casa è ritenuto un lusso che non tutti possono permettersi, soprattutto a causa dello spazio disponibile nell’abitazione. Inoltre anche i materiali di fabbricazioni che vengono impiegati sono stati migliorati, basti pensare al favoloso marmo ricomposto, come ad esempio la vasca da bagno freestanding Veronica di KV Store.

Fatta un po’ di storia concludiamo l’articolo invitandovi a visitare il nostro sito online di KV Store, per scoprire la nostra volontà di rincorrere i tempi e le tendenze offrendo al cliente dei prodotti sempre innovativi e moderni.

Mobile lavatoio per lavanderia | KV Store

Categorie: Arredo Bagno
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 3 ottobre 2017

La volontà di stupire sempre il cliente

Non trattare la tua lavanderia come una locale di seconda scelta! Nella gran maggioranza dei casi accade proprio così, perché la lavanderia viene considerata solamente una stanza adibita al lavoro, al lavaggio dei panni sporchi, e quindi viene concepita come un ambiente che non necessita grandi addobbi e arredi di lusso. Da un lato possiamo darvi ragione, ma se KV Store, il negozio online di arredo e accessori per il bagno, avesse trovato una soluzione per dare la possibilità ad ognuno di rendere la propria lavanderia elegante e colorata, senza la necessità di spendere grandi cifre, cambieresti idea? Kiamami Valentina non smette mai di stupire ed anche in questa occasione il Team di KV Store è pronto a proporre un articolo unico, sia a livello qualitativo che a livello economico.

Come si presenta il prodotto?

Proprio quest’anno abbiamo deciso di introdurre nella nostra collezione di arredo un mobile lavatoio semplice ma d’impatto per la zona lavanderia. È risaputo che ogni azienda prima di mettere sul mercato un nuovo prodotto deve compiere specifiche scelte che sono fortemente determinanti per il successo dello stesso e per garantire una certa qualità al prodotto. Per noi di Kiamami Valentina, una delle prime decisioni, ad esempio, è quella di progettare un articolo che riunisca tutte le caratteristiche essenziali che vogliamo offrire al nostro pubblico. Ecco perché abbiamo scelto un mobiletto che, innanzitutto, possa variare nella dimensione, un’opzione che permette un maggior numero di clienti soddisfatti: questo perché ognuno ha esigenze soggettive, soprattutto quando si parla di spazio. Il mobiletto lavatoio viene infatti proposto in tre diverse misure, quali: 45×50; 50×50; 60×50.

Quali vantaggi ha il lavatoio di KV Store?

Oltre ad essere disponibile in più dimensioni, questo lavatoio è disponibile in quattro simpatiche colorazioni, ed oltre che per dare un’ulteriore possibilità di scelta, anche per donare quel tocco di brio e luce ad una stanza che solitamente non viene valorizzata. La decisione finale spetta solamente a te, caro consumatore, che in base ai tuoi gusti estetici e le tue preferenze potrai scegliere fra:

  • Uno sgargiante rosso lampone, ideale per chiunque ami il colore e la vivacità, ma spesso scelto anche dalle personalità più sobrie per donare un tocco di brio alla lavanderia.
  • Un sobrio grigio, per chi preferisce non osare, restando però su una tonalità moderna e facilmente adattabile agli arredi già presenti.
  • Un caldo azzurro bermuda, una tinta che dona, oltre che colore, anche calore alla zona lavanderia.
  • Un classico bianco, tonalità che non lascia spazio a dubbi o errori, poiché si accosta a qualsiasi arredo e colore preesistente.

Perché scegliere il lavatoio KV Store

KV Store vi consiglia questo lavatoio perché oltre alle varie caratteristiche sopra esposte è un prodotto completo e versatile proposto ad un prezzo davvero competitivo. Esso è disponibile solamente nella versione a terra e con ante, quindi viene fornito con i quattro piedini d’appoggio. Incluso nel prezzo finale è anche il sifone ma non la rubinetteria. Questo perché il cliente viene lasciato libero di scegliere il rubinetto più funzionale alle proprie necessità, installandolo a muro piuttosto che sul lavabo. Infine inclusa nel costo finale è anche la tavoletta in legno asportabile. Fidati di KV Store e non te ne pentirai! Visita l’intera gamma di mobiletti lavatoi presenti nel nostro catalogo online. Noi ti consigliamo di partire proprio dal lavatoio 60×50 color grigio. Per ogni dubbio o domanda non dimenticare che il nostro servizio clienti è sempre pronto e disponibile ad aiutarti, contattaci via chat, per telefono o per E-mail.

Mobile Berlin: 120 cm di totale eleganza | KV Store

Arredo bagno sospeso e a terra

L’arredamento per il bagno è un mix di stile ed eleganza che dev’essere armonizzato con il resto degli ambienti, per avere un contesto raffinato e piacevole da abitare. Le principali categorie di arredo bagno sono due: sospeso oppure a terra.
L’arredo bagno sospeso si caratterizza per non avere nessuna base d’appoggio a terra. Gli elementi sono ancorati alle pareti mediante supporti invisibili che ne garantiscono la tenuta. Sono le soluzioni preferite dai designer moderni, per una questione pratica ma anche estetica. L’arredo bagno sospeso è l’esaltazione del minimalismo assoluto, al contrario dell’arredamento a terra, che ha caratteristiche più elaborate. L’equilibrio, in questo caso, è garantito da supporti a pavimento, gambe e piedi che sorreggono l’elemento e ne garantiscono la stabilità.
Semplicità e stile sono gli elementi distintivi dell’arredo bagno moderno, gli stessi che si possono riscontrare nella vasta offerta di KV Store, il negozio online di arredamento e accessori per il bagno.

 

Il design del mobile

Il mobile Berlin da 120 cm è una soluzione elegante e di grande praticità, che si inserisce alla perfezione in qualsiasi ambiente grazie alla sua linea d’eccellenza, che si caratterizza per la sobrietà del suo stile, molto geometrico e pulito. La finitura Promenade è il tocco di classe in più che fa dell’elevata cifra stilistica del Berlin il suo principale punto di forza. Infatti, questo colore, che ricalca il grigio frassino, tende a sottolineare con straordinaria naturalezza la volontà del produttore di proporre un mobile che sia elegante ma, al tempo stesso, moderno. La nuance chiara crea luce e luminosità, rendendo l’arredo perfetto anche per gli spazi più stretti, che non vengono soffocati o oppressi da una struttura eccessivamente voluminosa. Infatti, la tonalità in Promenade è capace di esaltare anche un ambiente in cui non penetra un’elevata quantità di luce naturale.
Questo mobile bagno sospeso è dotato di due ampi e capienti cassetti, utili per conservare tutto ciò che dev’essere sempre tenuto a portata di mano, i quali sono dotati di binari con cuscinetti per l’ammortizzazione della chiusura. Tuttavia, la caratteristica peculiare di questo mobile bagno sospeso è la presenza di un lavabo con due vasche. La composizione è completata da un ampio specchio a filo con doppia lampada led, che garantisce un elevato livello di illuminazione per tutti gli utilizzi.

Qualità e resistenza

 

L’idea del mobile Berlin in Promenade da 120 cm è di Kiamami Valentina e viene realizzato in Italia con materiali di primissima qualità. Il truciolare nobilitato è un derivato del legno che si presta in maniera eccellente per la realizzazione di mobili capaci di durare nel tempo. Il doppio lavabo è in ceramica italiana accuratamente trattata, mentre lo specchio incluso nella composizione è Glaverbel, sinonimo di qualità e di durata.
Il mobile Berlin con dimensioni 120 centimetri, oltre che nella finitura in Promenade, è disponibile anche nella finitura Olmo Leone, ossia una nuance chiara nelle tinte del legno, che garantisce le stesse caratteristiche di adattabilità e luminosità della finitura in grigio frassino. Che aspetti? Vieni a scegliere quello che più ti piace!

Pavimenti Gerflor | KV Store

– Che cosa sono i pavimenti Gerflor 

I pavimenti Gerflor sono rivestimenti di alto livello e molto versatili in quanto possono andare incontro a tutte le esigenze ed essere posizionati in un’ampia gamma di ambienti. Al tempo stesso donano un grande valore aggiunto agli spazi e consentono di unire funzionalità ed estetica, con il vantaggio di avere anche un basso impatto ambientale. Questo prodotto è studiato per soddisfare ogni segmento di mercato: le lame Gerflor possono avere una destinazione d’uso residenziale, commerciale oppure sportiva. Ad esempio vengono utilizzati per le pavimentazioni di palestre e campi sportivi, mentre le soluzioni più raffinate sono indicate come rivestimenti interni. Inoltre alcuni modelli, come quelli Senso Lock, sono compatibili con il riscaldamento a pavimento.

– I pavimenti Gerflor in pvc autoadesivi

Spesso i pavimenti in pvc vengono visti come rivestimenti di bassa qualità, funzionali ma non adeguati dal punto di vista estetico. Invece esistono soluzioni che rispondono alle più disparate esigenze e che sono pensate per l’installazione in ambito residenziale. Ad esempio i pavimenti Gerflor in lame di pvc autoadesivi sono modelli moderni ed eleganti, che presentano varie rifiniture. Queste superfici sono estremamente efficaci e funzionali, garantiscono una grande versatilità e una posa in opera veloce e facile. Al tempo stesso le soluzioni a base di lame autoadesive consentono di rimettere a nuovo i pavimenti sovrapponendo la pavimentazione a quella preesistente. Infatti il ridotto spessore (soltanto 2 mm) delle lame consente un’applicazione funzionale che evita i disagi causati dalla rimozione delle vecchie superfici per poter realizzare una nuova pavimentazione. Basta posare le lame autoadesive in pvc sul pavimento e fare una certa pressione sull’intera superficie. Non è necessario, ma comunque possibile impiegare collanti aggiuntivi per favorire l’adesione del materiale. Infine i modelli offrono un gran numero di vantaggi proprio per le stesse caratteristiche tecniche del materiale utilizzato. Si tratta di una materia plastica (policloruro di vinile), resa particolarmente flessibile grazie al trattamento a base di additivi plasticizzanti. Tutti i pavimenti Gerflor di questa categoria sono in pvc eterogeneo multistrato e quindi hanno una notevole resistenza agli impatti e al passaggio pedonale intenso. Di conseguenza necessitano di pochissima manutenzione. Scopri i modelli che riserva per te KV Store, il negozio online di arredamento bagno e accessori.

– I pavimenti Gerflor per ambiti residenziali

Per andare incontro alle varie esigenze estetiche i pavimenti vinilici Gerflor possono essere lavorati in modo da essere disponibili in un’ampia gamma di colori. Al tempo stesso le superfici possono riprodurre l’aspetto di altri materiali, realizzando un ottimo effetto legno oppure l’effetto cemento. Ad esempio la linea pavimenti Senso Rustic presenta le lame Gerflor in pvc vinilici per pavimento “0511 Pecan” con un effetto legno assolutamente reale ed elegante. Queste soluzioni possono essere adottate in tutti gli ambienti della casa in quanto sono impermeabili e quindi resistenti all’azione dell’acqua e dell’umidità. Di conseguenza possono essere installate in bagno oppure in cucina, locali dove si sconsiglia l’adozione di un vero e proprio parquet proprio per le condizioni ambientali.

Quale stile scelgo per arredare il bagno? | KV Store

Arredo Bagno

La stanza da bagno viene spesso considerata alla stregua di una camera di servizio a cui prestare la minima attenzione, anche per quanto riguarda l’arredo. Eppure, grazie ai suggerimenti provenienti dal comparto dell’interior design e degli esperti nel settore come KV Store, arredo e accessori per il bagno, è possibile trasformare un bagno in uno spazio di tendenza, capace di diventare accogliente e di assecondare le varie esigenze. La domanda sorge quindi spontanea: come scegliere lo stile del proprio bagno?

Conforma il bagno con lo stile della tua casa

Se hai scelto mobili di tendenza, arredi Shabby, complementi moderni o hai preferito arredare con un tocco Country, la prima regola da seguire consiste nell’orientarti su complementi d’arredo che richiamino in qualche modo lo stile scelto per gli interni della tua casa. Le tendenze retrò, ad esempio, preferiscono elementi in rame ed in ottone, vasche da bagno con piedini e mobili rigorosamente in legno massello. Se invece ami il design contemporaneo puoi sempre rendere unica la tua stanza installando i sanitari sospesi: l’idea di fluttuare nell’aria ha sempre quel qualcosa di avant garde.

Adatta gli spazi a tua disposizione

Un bagno può essere grande ed accogliente, ma anche piccolo e poco spazioso impedendoti di spaziare con la fantasia. È il caso dei bagni ciechi e di quelli di cortesia all’interno dei quali difficilmente possono essere installati alcuni particolari complementi d’arredo. Per rimanere in tema con lo stile della casa puoi ottimizzare l’ambiente utilizzando il colore che richiama ai mobili delle altre camere, scegliendo docce multifunzionali in ceramica o porcellana. L’essenzialità può aiutarti a migliorare il bagno riuscendo ad arredarlo con gusto.

 

Scegli colori che migliorano la luce interna

Tra le varie stanze spesso il bagno rimane quello che riceve meno luce dalle finestre, a causa degli spazi ridotti e dell’utilizzo di vetri sabbiati per la tutela della privacy. Per evitare di rendere ancora più angusto un ambiente che richiede invece luminosità, potresti acquistare le nuance chiare per lo stile che hai scelto. Ad esempio i mobili in arte povera possono essere facilmente sostituiti da varianti in legno chiaro come le essenze di castagno o l’innovativo teak. Le venature del legno rimarranno comunque protagoniste dei complementi ottenendo un effetto luminoso maggiore grazie alle sfumature dorate. Un esempio te lo offre KV Store col mobile Manhattan da 80 cm in finitura bianco foresta.

Segui i tuoi gusti

Un bagno è un ambiente che deve regalare attimi di relax. Il ristoro quotidiano può essere ulteriormente facilitato quando l’ambiente è accogliente e soddisfa i propri gusti. Se non ami uno stile o non sei convinto dei mobili proposti per quella tendenza, ricorda che gli spazi devono adattarsi alle tue esigenze e mai deve accadere il contrario. Quindi puoi sempre propendere per uno stile che soddisfi le tue aspettative anche se non conforme agli arredi della casa, cercando di creare i giusti abbinamenti giocando sui colori o su altri elementi. In fondo il bagno deve piacere a te.

 

pagina 1 di 24»

Benvenuto , oggi è venerdì, 20 ottobre 2017