Vetro temperato: acquisto sicuro per box doccia

box doccia con vetro temperato

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 11 Ottobre 2019

Kiamami Valentina arreda bagni da ormai dieci anni e proprio per questo attraverso il Magazine vi racconta non solo chi siamo e i prodotti che vendiamo, ma anche il perchè delle scelte intraprese per i prodotti che molti di voi scelgono di portarsi in casa. Oggi dedichiamo il nostro tempo ad un argomento molto richiesto dai nostri clienti: il vetro temperato.

Il vetro temperato è un particolare tipo di vetro sottoposto a un trattamento termico che lo rende notevolmente più resistente rispetto a quello normale. Utilizzato in diversi ambiti, ad oggi il vetro temperato sta prendendo piede sempre di più grazie alla sua efficienza. Conosciamo meglio come nasce questo tipo di vetro e perché è bene sceglierlo.

Vetro temperato: come si ottiene?

Per far si che una lastra di vetro diventi temperata, deve subire un processo ben definito chiamato “tempra”, che si ottiene in due essenziali  passaggi:
1. Inserimento nel forno: la lastra di vetro da temperare deve essere messa in un forno specifico in grado di raggiungere i 700°C, aspettando che raggiunga la temperatura.
2.Raffreddamento: Raggiunta la temperatura ottimale, la lastra di vetro viene tolta dal forno e raffreddata, con aria o acqua fredda, in brevi tempi, per permetterne la cristallizzazione.
Gli strati superficiali si raffredderanno immediatamente, quelli interni, invece, si raffredderanno gradualmente, permettendo così una compressione verso l’esterno che darà origine all’alta resistenza che caratterizza questo tipo di vetro. Una volta terminato il trattamento, non sarà più possibile procedere con decorazioni superficiali, in quanto esse modificherebbero la resistenza del vetro.

Vetro temperato box doccia

Perché sceglierlo? I vantaggi del vetro temperato

Come già accennato sopra, il vetro temperato ha molteplici vantaggi per chiunque abbia intenzione di utilizzarlo:

  1. Resistenza termica: questo tipo di vetro resiste a temperature superiore ai 250°C, per questo si presta bene agli sbalzi termici.
  2. Forza: grazie al suo notevole spessore, circa 6-7 volte maggiore rispetto al normale vetro, si rompe con molta difficoltà.
  3. Sicurezza: quando si rompe, a differenza del classico vetro, questo non si frantuma in mille pezzi ma bensì rimane intatto, frammentandosi in piccoli pezzi che non sono pericolosi per le persone che vi sono intorno. Garantisce una protezione passiva e attiva, molto utilizzato quindi per la produzione dei box doccia.

Come viene usato da KV Store

Negli ultimi anni, il vetro temperato ha preso piede in diversi ambiti, sostituendo quasi del tutto il tradizionale vetro. KV Store ha esteso l’utilizzo del vetro temperato a tutte le linee di box doccia presenti nel proprio catalogo. Chiaramente l’offerta disponibile varia sia per prezzo che per esigenze, quello che è importante tenere a mente è che qualsiasi doccia o porta nicchia vendita online da KV Store è realizzata in vetro temperato, sia essa da sei millimetri oppure da quattro. Basti dare un occhio alla linea di box doccia da 4 mm, prendendo ad esempio la cabina doccia Luna 70×90 cm.

Non facciamo differenza fra spessore o prezzo, quello che importa è la soddisfazione ma, soprattutto, la sicurezza del nostro cliente finale.

A conti fatti il vetro temperato risulta essere un ottimo materiale da essere utilizzato in diversi ambiti, garantendo sicurezza e bellezza estetica allo stesso tempo, con una notevole resistenza che il vetro tradizionale non riesce a offrire.

Tags:

Categorie: Idee bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *