Home Box DocciaBox doccia quadrati Come prendere le misure del box doccia

Come prendere le misure del box doccia

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 03 luglio 2018

Prendere le misure del box doccia può sembrare un’operazione complicata per chi si appresta a farlo per la prima volta. Si tratta invece di una misurazione abbastanza semplice, basta sapere come farlo nella maniera corretta per evitare di compiere errori. Come risulta evidente dal catalogo di Kiamami Valentina – negozio specializzato nell’arredo bagno – esistono differenti tipi e modelli di box doccia, quindi diverse misure. Se state per sostituire o installare ex novo un box doccia sarà sufficiente seguire questi semplici passaggi per farlo correttamente. Basteranno un metro a nastro o un rilevatore laser, nel caso ne possediate uno.

Come prendere le misure del box doccia?

Box doccia frontali (con un solo lato libero) con piatto doccia quadrato o rettangolare a nicchia: occorre misurare la distanza da piastrella a piastrella, poco sopra al piatto doccia; è sconsigliato prendere le misure sul muro senza che siano state installate le piastrelle. Ideali per questo tipo di box sono le porte per cabina doccia della linea Dream o Giada, o le porte con apertura a saloon o ad ante scorrevoli.

Box doccia angolari (con due lati liberi) con piatto doccia quadrato o rettangolare ad angolo: occorre misurare la distanza dal muro al bordo esterno del piatto doccia; tra i vari modelli, il più moderno e suggestivo è sicuramente il Box doccia in cristallo senza telaio della serie London.

Box doccia angolari (con due lati liberi) con piatto semicircolare: è una delle misurazioni più difficili, che normalmente si esegue misurando le laterali del piatto doccia e quelle del vertice. Non sempre però la misurazione risulta precisa. Per questo, la soluzione migliore è quella di realizzare una sagoma in cartone sulla quale tracciare il perimetro del piatto per poi ritagliarlo e farlo realizzare su misura. Per un bagno di design e dalle linee minimal il Box doccia angolare della serie London è sicuramente il prodotto migliore, ma anche il Box in cristallo della linea Giada conferirà all’ambiente uno stile inconfondibile.

Box doccia frontale a parete (con tre lati liberi): sia che il piatto sia quadrato oppure rettangolare, occorre misurare la distanza tra i due bordi esterni e tra il muro (con piastrelle) e il bordo frontale della doccia. Generalmente questi tipi di box doccia a parete nascono come sostituzione vasca. Le cabine doccia della linea Giada, dal design elegante e minimalista realizzate in alluminio cromato e cristallo temperato, rappresentano una scelta ideale a un prezzo competitivo per un bagno bello e accogliente.

Questi semplici passaggi su come prendere le misure del box doccia sono fondamentali prima di fare un ordine. Queste misurazioni consentono, infatti, di acquistare il box doccia ideale per il proprio spazio e le esigenze personali, senza il problema di sbagliare e dover, di conseguenza, restituire il prodotto acquistato e sostituirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *