Home altro: decorazione Come eliminare il calcare dal box doccia? | KV Risponde

Come eliminare il calcare dal box doccia? | KV Risponde

KIt per trattamento anticalcare Tecnoclean

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 23 febbraio 2018

Il peggior nemico di ogni box doccia? Il calcare, ovviamente. Questa famigerata roccia sedimentaria si deposita strato dopo strato ad ogni impiego. Che le ante siano trasparenti, opache oppure serigrafate dopo alcuni utilizzi si inizierà a notare un principio di deposito. Per evitare il peggio solitamente si consiglia di passare un panno per asciugare tutte le superfici della cabina dopo ogni doccia, questo però aiuta solamente a posticipare l’inevitabile. Ovunque ci sia un flusso d’acqua calda si verificano questo tipo di incrostazioni, l’acqua evaporando crea dei depositi di alcuni minerali che sono naturalmente presenti al suo interno, dando origine alle incrostazioni.

Kiamami Valentina, che come ben sapete si occupa da anni di arredo bagno, per ovviare questo fastidioso problema vi propone un prodotto di semplice utilizzo ma estremamente efficacie. Vogliamo presentarvi il nostro trattamento anticalcare per vetro e ceramica. Questo prodotto può essere utilizzato per prevenite depositi di calcare non solo nei box doccia, ma anche su lavabi e piastrelle. Si tratta di un trattamento professionale con il vantaggio di avere delle istruzioni di utilizzo estremamente semplici.

Con una sola applicazione del trattamento Tecnoclean anticalcare si ha un aumento della resistenza a macchie e graffi e la superficie trattata diventa idrorepellente, sporco-repellente e anticalcare. L’effetto ha una lunga durata e presenta il vantaggio di essere di facile applicazione. Inoltre, trattandosi di un trattamento non tossico esso potrà essere ripetuto senza controindicazioni una volta che la prima applicazione avrà perso la sua efficacia (ciò solitamente accade dopo un anno).

Il kit comprende:
• Remove Gel : Detergente per la pulizia in caso di superfici usate;
• Tecnoclean: trattamento anticalcare;
• Spugna: per la Pulizia ed il Trattamento;
• Guanti: guanti professionali DPL.
• Istruzioni: foglio con le istruzioni per l’uso ed applicazione.

Tecnoclean anticalcare può essere utilizzato su superfici nuove oppure usate. Se la superficie sulla quale volete applicare il prodotto non è mai stata utilizzata potete procedere subito all’applicazione avendo cura di assicurarvi che essa sia ben pulita. Innanzi tutto agitate per bene il flacone poi procedete applicando il prodotto utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto dello stesso su tutta la zona interessata. Dovrete poi attendere che il prodotto si asciughi, in media ciò richiede 10-30 minuiti dipendendo dal livello di umidità dell’ambiente circostante. Utilizzando un panno umido pulite la superficie per rimuovere il prodotto in eccesso. Nel caso si tratti di una superficie usata è necessario rimuovere il calcare prima dell’applicazione pena l’inefficacia del trattamento. Per farlo potrete utilizzare un comune anticalcare oppure Remov 50 Gel e poi procedere come per le superfici nuove.

Grazie ai consigli dell’esperto KV Store mantenere il tuo bagno pulito e splendente non sarà più così difficile: la sconfitta del nemico numero uno dei box doccia è già un grande passo avanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *