Home Box Doccia Box doccia: le istruzioni per un montaggio fai da te perfetto

Box doccia: le istruzioni per un montaggio fai da te perfetto

box-doccia

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 01 Settembre 2016

Box Doccia

Se si è stufi di vedere da anni, sempre, lo stesso bagno, magari con un piatto doccia ormai usurato o una tendina vecchia, quale migliore occasione per poterlo rinnovare, senza spendere un capitale e magari divertendosi, anche, con un fai da te che, però, non rinunci alla qualità?

Arredare il proprio bagno, infatti, è, ormai, quasi un divertimento e il settore della componentistica è diventato, sempre più, un mondo in continua espansione proprio perché gli elementi funzionali, di tale parte della casa, vengono pensati e progettati per essere dei veri e proprio prodotti di design, capaci di soddisfare le più diversificare esigenze di arredamento.

Particolare importanza assume, ovviamente, il montaggio di pezzi importanti del nostro bagno, come il box doccia. In commercio ne esistono diverse tipologie, adattabili, nella forma e nei materiali, a vari tipo di arredo bagno e, dunque, dopo un’attenta scelta, è necessario seguire pochi e semplici passi per un montaggio “fai da te” perfetto. Come prima cosa, infatti, è necessario sia pulire bene la parte interessata, in cui andrà montato il box doccia scelto, eliminando tutti i residui di sporco in modo da favorire, successivamente, l’incollaggio del pezzo. Contestualmente, è necessario assicurarsi che il prodotto che abbiamo acquistato sia dotato di tutti i componenti e sia integro.

Una volta effettuate queste due operazioni, semplici ma fondamentali, è possibile cominciare con il montaggio, partendo dai profili laterali, destro e sinistro, del box: dotandosi di una livella, per una migliore qualità del lavoro e lasciando un margine di qualche centimetro dalle pareti, è necessario segnare il punto dove perforare il muro per posizionare le viti dei profili.

Una volta fatto ciò, per entrambi i profili, e una volta effettuati i buchi nel muro o su piastrelle, è possibile procedere ad avvitare i tasselli e a fissare bene i due profili. La stabilità di questi ultimi consentirà così il successivo montaggio delle ante del box, prima, e degli angolari, superiori e inferiori, dopo, per lo scorrimento delle stelle.

Infine è necessario applicare, esternamente ai profili, del silicone, bianco o trasparente, in modo che il nostro box risulti perfettamente a tenuta. Dopo aver fatto asciugare il silicone per non meno di 6-8 ore, la nostra doccia sarà pronta per l’uso e il nostro bagno completamente rinnovato.

Categorie: Box Doccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *