Home Piatti DocciaPiatti doccia ultra flat in marmoresina Piatto doccia elegante e raffinato

Piatto doccia elegante e raffinato

Piatto doccia ultra sottile Modello Klio

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 16 Giugno 2016

Piatto doccia ultra sottile Modello Klio

I piatti doccia sono fondamentali per l’arredo del bagno. Essi permettono di non scivolare e di potersi godere dei momenti di relax in totale confort e sicurezza, senza il pericolo di incorrere in spiacevoli situazioni che possono comportare anche gravi danni alla persona. Ogni doccia necessita del suo piatto. Questo va scelto in base alle dimensioni, scegliendo tra una vasta gamma di prodotti dello stesso genere.

Vi sono quelli quadrati, quelli rettangolari, quelli con una forma circolare. Anche le misure sono differenti e per ogni modello vi sono varie grandezze, in base ai tipi standard che si trovano sul mercato. Vi sono anche delle forme più particolari per soddisfare le richieste dei più esigenti o degli amanti del design.

Un’altra caratteristica peculiare dei piatti doccia è la scelta del materiale. Generalmente si sceglie tra la ceramica e marmo in quanto sono più semplici da pulire, più igienici e soprattutto maggiormente resistente con il passare del tempo. Lo spessore della lastra può anche essere molto sottile tanto da non raggiungere i 3 cm.

Il piatto doccia deve essere pensato per essere funzionale e molti modelli hanno la superficie leggermente ruvida per impedire eventuali scivolamenti. Occorre poi tenere presente che sebbene il piatto doccia sia semplicemente un dettaglio, questo va scelto in maniera tale che sia in sintonia con il resto della struttura. Ad esempio se quest’ultima è moderna, sottile e lineare occorre scegliere un piatto doccia dallo spessore ridotto affinché il tutto dia un senso di leggerezza.

Ogni piatto doccia deve essere realizzato con grande meticolosità, curando i dettagli e con materiali idonei che siano resistenti e facili da pulire. Molto importante è la scelta del colore. Generalmente è bianco oppure delle tonalità vicine alle tonalità chiare, per l’arredamento moderno, sono previsti anche colori più estrosi e sofisticati. Sarà però fondamentale rispettare la scelta cromatica che si è voluto dare non solo alla doccia ma all’intero ambiente, per non creare delle ipotetiche e fastidiose discromie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *