Home PavimentiPavimenti vinilici in PVC Pavimenti PVC la nuova essenza di trasformare

Pavimenti PVC la nuova essenza di trasformare

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 08 Marzo 2016

Pavimenti in pvc

Pavimenti PVC, convenienza e design

Scegliere un pavimento in PVC presenta numerosi vantaggi riscontrabili nella qualità e nel costo. Il PVC è un materiale che non si graffia, leggero, non si scheggia, estremamente facile da pulire, economico e soprattutto durevole nel tempo.
Il PVC è un materiale ecologico che rispetta l’ambiente. I pavimenti PVC sono molto igienici perché resistono all’attacco di batteri e funghi è inoltre un eccellente isolante acustico. I pavimenti PVC sono inoltre materiali difficilmente infiammabili.

Tutte queste peculiarità lo rendono il pavimento pvc ideale sia nelle abitazioni civili che negli ambienti di lavoro, anche a grande calpestio o dove richiesta la massima igiene, vedi gli ospedali.

Il pavimento in PVC non è soltanto funzionalità e praticità ma risponde egregiamente anche ai requisiti estetici imposti dalla moda. E’ un pavimento assolutamente trendy che ben si adatta a qualunque tipo di arredamento, dal classico al moderno.

La scelta dipende dal gusto e dall’ambito di applicazione. In commercio esistono diverse tipologie che simulano perfettamente i parquet in legno, il marmo e addirittura il mosaico. Sono superfici trattate per resistere all’acqua, all’isolamento acustico e all’ottimale distribuzione dei carichi. Ottima anche la soluzione autoadesiva, provvista di collante già incorporato sulla superficie, che consente una posa rapida. Il materiale si presta a essere sagomato, grazie alla buona flessibilità, basta un semplice cutter per un risultato ottimale.
Il pavimento in PVC è una buona soluzione in tutta la casa, in particolare per le cucine, sale da pranzo e stanze da letto. Anche i bagni si prestano alla posa, perché come già descritto il PVC ha un’ottima resistenza all’acqua.

Le finiture del PVC possono spaziare dall’imitazione del legno a quella della ceramica. I rivestimenti in simil legno hanno il vantaggio di non prevedere alcuna manutenzione, che invece un vero parquet richiederebbe. Le finiture in simil ceramica sono l’ideale per bagni e cucine, anche perché è un rivestimento che resiste alle aggressioni chimiche di prodotti per la pulizia.

Esistono anche soluzioni di pavimenti in PVC che imitano la bellezza del marmo, talmente lucide che ingannano anche l’occhio più esperto. Il vantaggio di un pavimento con finitura in simil marmo è quella di essere antiscivolo, adatto quindi ad ambienti dove sono presenti bambini, anziani o persone con problemi motori.
Lo spessore molto contenuto, di solito di circa 2 mm permette di non effettuare demolizioni, basta incollare o poggiare le piastrelle sul pavimento esistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *