Arredo bagno: tra sfumature di grigio e comodità

5 Dicembre 2015 Scritto da:Kiamami Valentina Tempo di lettura: circa 2 minuti

arredo bagno manhattan

Una soluzione di arredo bagno che vi permette di scegliere uno stile e adattarlo, grazie alla varietà dei modelli a disposizione, a qualsiasi esigenza specifica di arredamento: ecco che cosa è la Serie Manhattan di mobili bagno.

Arredo bagno: coprire esigenze diverse con la stessa serie

La Serie Manhattan di arredo bagno rappresenta una soluzione particolarmente adatta per un bagno moderno. E, come serie completa, con una vasta gamma di modelli simili ma non identici, consente di trovare la soluzione più compatibile rispetto alle esigenze specifiche del tuo bagno, dal punto di vista di spazi a disposizione e di posizionamento di sanitari e quant’altro.

La serie di mobili bagno Manhattan quindi si presenta come la reinterpretazione ad hoc, appunto in modelli diversi, di un modulo base.

Un modulo che ha come caratteristiche principali il colore, un elegante grigio chiaro appunto molto adatto all’arredamento di una stanza da bagno in stile contemporaneo, e un vano dalle linee nette e precise che viene però, di modello in modello, reinterpretato:

si hanno così soluzioni d’arredo che vanno da sessanta fino a novanta centimetri di larghezza.

Il volume così creato, a parità di larghezza, viene rimodulato rispetto alla presenza di ante e / o di cassetti.

In questo modo si hanno quindi soluzioni solo ante o solo cassetti: le due differenti interpretazioni del modello base da sessanta centimetri di larghezza, per iniziare; oppure, nelle larghezze disponibili da ottanta e novanta centimetri.

Nella misura più grande, quella appunto da novanta centimetri di larghezza, si offrono anche soluzioni “miste” con doppio cassetto e anta o con tripla anta.

La comodità della serie Manhattan sta nell’aver progettato, per le soluzioni miste cassetto più ante, sia il modello con posizionamento dell’anta a sinistra dei cassetti, sia quello con posizionamento a destra dei cassetti.

In questo modo si potrà andare a scegliere proprio il mobile che più si adatta al progetto di arredo bagno che si sta andando a realizzare, potendo sfruttare al meglio le superfici e i volumi, per esempio rispetto alla posizione della porta del bagno o all’interazione tra spazio necessario per l’apertura dei cassetti o delle ante e posizionamento dei sanitari o della doccia o della vasca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *