Home Accessori BagnoAccessori bagno a muro Accessori bagno: la lista perfetto per non dimenticare niente

Accessori bagno: la lista perfetto per non dimenticare niente

arredo bagno moderno

di: Massimiliano Roveri | pubblicato il: 22 Settembre 2015

Dalla “a” alla zeta senza dimenticare niente per il progetto perfetto di arredamento della stanza da bagno. Così da avere tutto pronto, e, se cominciamo dalla “a”, non dimentichiamo gli accessori bagno!

Dagli accessori bagno in poi: la lista perfetta per arredare la tua stanza da bagno

Fare una lista è sempre un buon modo di organizzare le cose e non dimenticare niente. C’è chi con le liste ci ha organizzato la propria vita e le ragazze che ha avuto, come il protagonista di “Alta fedeltà” di Nick Hornby, libro diventato anche un film con John Cuzack e Jack Black.

In questo post invece ci accontentiamo di organizzare in una lista tutto quello che serve per organizzare al meglio la progettazione della stanza da bagno, l’acquisto di tutto ciò che è necessario, l’organizzazione dell’allestimento.

Per quanto riguarda il progetto, le priorità possono cambiare rispetto a un allestimento ex novo o a un riallestimento di una stanza da bagno preesistente.

La prima cosa da tenere sotto controllo è il fattore tempo: se si opera da soli, probabilmente la cosa migliore è dedicare un intero fine settimana al progetto. Se invece c’è bisogno di idraulico e / o muratore, la pianificazione sarà ancora più necessaria e stringente, visto che gli idraulici non sono facili da trovare!

Se l’allestimento ha un aspetto appunto legato anche a lavori in muratura (o pittura), avere i materiali pronti è un altro must. In precedenza, per esempio, si saranno provati degli accostamenti tra i colori dei mobili bagno, del pavimento e delle mattonelle o delle pareti e soffitto.

Ovviamente è altrettanto importante decidere, e “listare”, le cose da acquistare: vasca o doccia, mobili bagno, sanitari nuovi e rubinetteria.

E, naturalmente, gli accessori bagno per completare, rifinire, personalizzare l’opera.

Come stilare la (anzi le) liste? Le buone e vecchie carta e penna (anzi carta e lapis, per cancellare meglio), oppure per i più tecnfili ci si può affidare al web, e alle tante App che permettono di gestire liste in tempo reale con la possibilità di condividerle, cambiarle e copiarle (magari per il prossimo bagno da arredare…) facilmente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *