Home Arredo Bagno Arredo bagno: mille modi di reinventarlo

Arredo bagno: mille modi di reinventarlo

arredo bagno finiture wengé

di: Massimiliano Roveri | pubblicato il: 08 Giugno 2015

Anche nel campo dell’arredo bagno si può osare, se il gusto personale vuole qualcosa di diverso dal solito.
Se ci si è stancati di mobili bagno tradizionali, se si vuole vivere in una casa in cui tutto gridi all’ultra – modernità, ebbene: si può!
Perché anche per quanto riguarda l’arredo bagno la scelta (soprattutto online) è ampia.

Arredo bagno: le alternative a disposizione per un bagno confortevole, comodo e mai noioso

Con internet da un lato, e con la globalizzazione del mercato dall’altro, globalizzazione che rende sempre più facile mescolare temi, stili, tendenze di culture anche molto lontane e molto diverse tra loro, anche nel settore dei mobili per la stanza da bagno le possibilità di un differente approccio all’arredamento sono tantissime.

Persino il lavabo, il classico “lavandino”, ormai si presenta declinato e re – inventato in una serie piuttosto vasta di diverse possibilità.

Si gioca sui componenti a disposizione e li si reinventa: e così abbiamo doppio lavello e doppia specchiera, specchiere estremamente elaborate (magari in ferro battuto), oppure specchiere “ergonomiche”, che in realtà nascondono degli spazi da utilizzare come vero e proprio mobiletto.

Anche sui materiali non mancano le novità, con la presenza del legno, del già menzionato ferro battuto, di superfici in resina con le quali sbizzarrirsi quanto ai colori, il tutto senza dimenticare ovviamente la “vecchia” ceramica, magari rigenerata dal punto fdi vista stilistico e di design.

Arredo bagno: se tutto è possibile

E così, tra materiali, forme, colori, reinterpretazione degli spazi e dei classici temi dell’arredo bagno, le possibilità di combinazione sono davvero praticamente illimitate.

Il passo successivo è quello di considerare i mobili bagno e i sanitari solo una parte del progetto di design per la stanza da bagno tout – court: non sono da sottovalutare le scelte rispetto all’illuminazione, al colore delle pareti (le piastrelle, il muro e il soffitto…), agli accessori (una pianta, uno specchio particolarmente grande o vistoso…).

Categorie: Arredo Bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *