Una doccia da film

17 Febbraio 2015 Scritto da:Kiamami Valentina Tempo di lettura: circa 2 minuti

doccia

Due post fa abbiamo parlato di famose scene cinematografiche ambientate nella vasca da bagno. La doccia non è da meno!

 Una doccia a Hollywood…

Avevamo scritto:

probabilmente una delle più famose scene di cinema in assoluto è ambientata in una doccia (avete capito di quale stiamo parlando..?).

Avete avuto la nostra stessa idea?

Probabilmente sì: basta cercare su Google e quella di Psycho è chiaramente la doccia cinematografica più famosa.

Il film è del 1960 e non ha mai perso il suo fascino di antesignano di tanto cinema successivo tra horror e thriller, tant’è che le vicende attorno alla produzione di questo capolavoro sono diventate esse stesse un film: Hitchcock, naturalmente, con Anthony Hopkins nei panni del mago del brivido.

Se quella di Psycho è la scena più famosa, non è comunque il caso di spaventarsi quando si entra in bagno… 😉

In molti altri film, infatti, la doccia è più semplicemente uno spazio in cui far risaltare l’intimità del personaggio.

Lasciando da parte le tante parodie della celeberrima scena di Psycho, gli esempi di uso della doccia in un film sono davvero innumerevoli.

In Casino Royale abbiamo un Daniel Craig / Agente 007 “docciato” con tanto di papillon.

Con Arachnofobia e i suoi ragni saltellanti si torna decisamente in ambito “da paura” Tra le scene più divertenti, invece, quella di Ace Ventura Pet Detective, in cui il protagonista Jim Carrey si dà decisamente… una bella pulita a partire dall’incendio dei vestiti…

Rimaniamo nel territorio della comedia americana con Elf (Elf – Un elfo di nome Buddy): la protagonista inizia a cantare sotto la doccia, ma questa volta a accompagnarla c’è un Elfo di Babbo Natale, sotto le improbabili sembianze del divertentissimo Will Ferrell.

Doccia futuribile invece per Zhora, in Blade Runner, capolavoro di Ridley Scott del 1982 (molto di più di un semplice film di fantascienza…).

Una doccia tornando a casa

Film o non film, il bagno è ovviamente uno spazio speciale della casa, e, che si tratti di doccia o di vasca, può essere la chiave per riparare allo stress di una intera giornata con una doccia calda, o il luogo in cui darsi la carica con una doccia scozzese.

Che cos’è? Magari ne parliamo in un prossimo post… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.