Home Box DocciaBox doccia quadrati Box Doccia 70×70 Giada in Cristallo Opaco

Box Doccia 70×70 Giada in Cristallo Opaco

cabina-doccia-70x70

di: Kiamami Valentina | pubblicato il: 24 Aprile 2014

Il box doccia 70×70 Giada è il tocco elegante per il vostro bagno di classe.
Il suo cristallo (temperato a 6 millimetri) opaco regalerà ai vostri momenti di relax la privacy giusta.
Grazie alla sua compatezza questo box è assolutamente perfetto per essere posizionato negli angoli e per economizzare anche ogni minimo spazio.
Nonostante la cabina doccia sia 70×70 è possibile che 2 centimetri per lato siano di gioco. Quindi, in alcuni casi, potrà risultare 72×68 o viceversa.
Tra le caratteristiche di maggior successo del box doccia Giada vi è la facilità di apertura e chiusura delle ante: i cuscinetti faranno slittare velocemente i vetri collegati con sgancio rapido e garantiscono una ermeticità assicurata, impedendo all’acqua, durante la doccia, di strabordare. Le maniglie in alluminio e i vetri di cristallo vi consentiranno di mimetizzare il box.
Questo prodotto ha ottenuto la certificazione ISO9001, grazie alla sua alta qualità e al soddisfacente feedback di tutti gli acquirenti.
All’acquisto del box doccia Giada all’utente viene dato anche un manualetto di istruzioni per il montaggio.
Il cristallo opaco consente di non dover continuamente pulire il vetro, rendendo, dunque, il box doccia comodo anche per un utilizzo frequente dello stesso.
L’alluminio, invece, garantirà una alta resistenza al prodotto. Questi box doccia, infatti, possono durare oltre 10 anni se tenuti in buone condizioni.
E’ possibile abbinare questo prodotto con un buon piatto doccia quadrato in ceramica e topazio. E’ preferibile un colore chiaro, per non svilire la classe dell’abbinamento dei colori acciaio e cristallo.
Per completare l’opera si può anche acquistare un saliscendi 3 getti (modello gamma) abbinato ad un miscelatore monocomando. Il primo vi consentirà di optare per il getto d’acqua che preferite, se più o meno intenso, se più o meno concentrico, etc. Il secondo vi permetterà di miscelare l’acqua con un semplice gesto senza dover scomodamente aprire e regolare due rubinetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *