SCELTA DEL VASO A TERRA O DEL VASO SOSPESO

Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 24 settembre 2009

SANITARI A TERRA O SOSPESI

Sul mercato sono presenti una grande varietà di sanitari bagno permettono di soddisfare tutte le esigenze di funzionalità ed estetica. Il vaso e il bidet sono diventati degli oggetti che devono essere gradevoli dal design aggiornato , di facile pulizia e pertanto le forme sono cambiate e così anche i sistemi di installazione. Esistono sostanzialmente in commercio tre tipologie di vasi : tradizionale, a zaino(detto anche monoblocco ) e sospeso. Quasi tutte le linee moderne di sanitari sono provviste di queste tre tipologie mentre le linee classiche hanno normalmente solo la versione tradizionale e a zaino. Le versioni più moderne hanno tendenzialmente sviluppato la versione sospesa. Di seguito vediamo di descrivere le principali caratteristiche di queste tre tipologie .

VASO TRADIZIONALE

 

La versione tradizionale del vaso viene fissato a pavimento . Lo scarico però può avere due varianti ed essere a terra oppure a parete ( o muro ) . La cassetta dell’acqua è normalmente inserita nella parete. Tendenzialmente in Italia è più diffuso lo scarico a terra

VASO SOSPESO

E’ un vaso che, essendo alzato dal pavimento ed aderente al muro, facilita molto le operazioni di pulizia. Ha lo scarico obbligatoriamente in parete e la cassetta dell’acqua murata. Viene fissato a mezzo di speciali staffe che vanno murate in sede di ristrutturazione e che permettono un solido ancoraggio del vaso.
Un problema di questa tipologia è che ha bisogno di un muro spesso circa 11-12 cm per permettere il passaggio del tubo di scarico ed un valido supporto del vaso. Per risolvere il problema dei muri sottili, se la larghezza del bagno lo consente, si posiziona il sede di ristrutturazione una seconda fila di mattoni fra il vecchio muro ed il vaso.

VASO A ZAINO DETTO ANCHE MONOBLOCCO

In questo vaso la cassetta dell’acqua è esterna al muro e viene spesso usato dove i muri sottili non consentono, appunto, l’inserimento di cassette murate oppure dove si desidera diminuire il rumore dell’acqua di risciacquo. La cassetta dell’acqua può essere in ceramica, abbinata al vaso, oppure in materiali plastici.
Da ricordare, per chi ha problemi di spazio, che con questa tipologia il vaso è più ingombrante.

Condividilo
Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Benvenuto , oggi è venerdì, 18 aprile 2014