I migliori accessori bagno per un perfetto arredo

Accessori bagno: Set Essentials Grohe
Accessori bagno: Set Essentials Grohe

 

Il box doccia è il vero protagonista dell’arredo bagno moderno, pratico e su misura, consente di lavarsi in modo veloce e accurato, arricchendo l’ambiente con la sua estetica elegante e suggestiva. Per migliorarne la funzionalità è utile abbinarlo con accessori doccia, pensati per facilitare ed ottimizzare l’espletazione delle pratiche igieniche, senza rinunciare a mantenere un design originale e ricercato.

Quali accessori bagno scegliere

Il momento della doccia deve garantire relax e benessere, affinché ciò accada è necessario che la zona ad essa destinata risulti dotata di tutti gli accessori bagno utili per la pulizia del corpo. Su KIAMAMI VALENTINA, azienda specializzata nella vendita on line di arredo bagno, potrai trovare molti articoli esclusivi e di grande qualità, dei migliori marchi.

Tra gli optional più famosi abbiamo le mensole, per riporre bagnoschiuma, spugne e shampoo. Possono essere realizzate in materiali differenti, dal vetro, alla plastica fino all’acciaio inossidabile. Ne esistono di vari modelli e misure, dalle classiche piatte e rettangolari, come quelle della linea Lucrezia, a quelle più originali che sfruttano forme cubiche o quadrate.

Un’alternativa classica ma ugualmente pratica sono i cestelli, con un’estetica essenziale e struttura maggiormente capiente, rispetto alle mensole. Ancora è possibile optare per un’ulteriore variante ovvero gli scaffali angolari per doccia, da appendere oppure da fissare al muro con semplici tasselli. I diversi ripiani consentono di suddividere i prodotti da bagno, in differenti categorie d’uso.

Molto utili i set con asta doccia, dotati di pratico braccio per direzionare autonomamente il getto d’acqua, senza doversi necessariamente bagnare la testa, come accade con i tradizionali soffioni. I più famosi sono quelli del marchio Grohe, attuali e minimali.

Accanto al box doccia non possono assolutamente mancare portasalviette per gli asciugamani e appendiabiti per gli accappatoi. Disponibili in svariate forme, dalle tradizionali aste rette modello Cipro, a quelle a spirale e ad anello della linea Atene.

Chi ha difficoltà motorie non può rinunciare al pratico maniglione di sostegno curvato che aiuta a sorreggersi durante l’ingresso e l’uscita dalla doccia, prevenendo pericolosi scivoloni e urti. Questi e molti altri accessori bagno sono acquistabili attraverso il KVSTORE che ti consentirà di ricevere i tuoi acquisti in tempi rapidi e in assoluta sicurezza, semplicemente restando comodamente seduto a casa.

Piatto doccia elegante e raffinato

Categorie: Piatti Doccia
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 16 giugno 2016
Piatto doccia ultra sottile Modello Klio
Piatto doccia ultra sottile Modello Klio

I piatti doccia sono fondamentali per l’arredo del bagno. Essi permettono di non scivolare e di potersi godere dei momenti di relax in totale confort e sicurezza, senza il pericolo di incorrere in spiacevoli situazioni che possono comportare anche gravi danni alla persona. Ogni doccia necessita del suo piatto. Questo va scelto in base alle dimensioni, scegliendo tra una vasta gamma di prodotti dello stesso genere.

Vi sono quelli quadrati, quelli rettangolari, quelli con una forma circolare. Anche le misure sono differenti e per ogni modello vi sono varie grandezze, in base ai tipi standard che si trovano sul mercato. Vi sono anche delle forme più particolari per soddisfare le richieste dei più esigenti o degli amanti del design.

Un’altra caratteristica peculiare dei piatti doccia è la scelta del materiale. Generalmente si sceglie tra la ceramica e marmo in quanto sono più semplici da pulire, più igienici e soprattutto maggiormente resistente con il passare del tempo. Lo spessore della lastra può anche essere molto sottile tanto da non raggiungere i 3 cm.

Il piatto doccia deve essere pensato per essere funzionale e molti modelli hanno la superficie leggermente ruvida per impedire eventuali scivolamenti. Occorre poi tenere presente che sebbene il piatto doccia sia semplicemente un dettaglio, questo va scelto in maniera tale che sia in sintonia con il resto della struttura. Ad esempio se quest’ultima è moderna, sottile e lineare occorre scegliere un piatto doccia dallo spessore ridotto affinché il tutto dia un senso di leggerezza.

Ogni piatto doccia deve essere realizzato con grande meticolosità, curando i dettagli e con materiali idonei che siano resistenti e facili da pulire. Molto importante è la scelta del colore. Generalmente è bianco oppure delle tonalità vicine alle tonalità chiare, per l’arredamento moderno, sono previsti anche colori più estrosi e sofisticati. Sarà però fondamentale rispettare la scelta cromatica che si è voluto dare non solo alla doccia ma all’intero ambiente, per non creare delle ipotetiche e fastidiose discromie.

I vari tipi di lavabi: come sceglierli

Categorie: Lavabi bagno
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 15 giugno 2016
lavabo bagno
Lavabo bagno

Quali sono le tipologie di lavabo più diffuse? In commercio sono presenti tantissimi diversi tipi di lavabi, vediamo dunque quali sono i modelli più scelti.

Anzitutto c’è da sottolineare che molti lavabi sono integrati direttamente con il relativo mobile, una soluzione, quest’ultima, che sa rivelarsi molto interessante per chi sta arredando un bagno ex novo, o per chi necessita non solo di un lavabo, ma anche del relativo mobile su cui posarlo.

Un’altra opportunità molto valida può essere, da questo punto di vista, quella di acquistare un lavabo monoblocco: in commercio vi sono infatti dei bellissimi lavabi la cui struttura consente di posarli direttamente al suolo, degli articoli prodotti interamente in ceramica che offrono un colpo d’occhio davvero piacevole, ideale sia per i contesti classici che per quelli più moderni.

Dei lavabi quantomai contemporanei, i quali possono essere scelti in tantissime varianti, sono inoltre i lavabi sospesi: i mobili sospesi sono riusciti a ritagliarsi degli spazi davvero importanti negli ultimi periodi nel mondo dell’arredo bagno, non solo per quel che riguarda i lavabi, ma anche relativamente a sanitari ed elementi d’arredo d’altro tipo, e una soluzione di questo tipo sa rivelarsi molto affascinate nel suo design, oltre che funzionalmente pratica per via del suo ridotto ingombro.

Anche qualora si avesse già un mobile su cui posare il lavabo, dunque laddove si fosse interessati solo a quest’ultimo, è possibile scegliere tra tante opportunità.

Da questo punto di vista, tra i lavabi più apprezzati ed acquistati vi sono sicuramente i lavabi da appoggio, modelli ideati per essere posati su un qualsiasi mobile piano i quali sfoggiano un design davvero molto intrigante.

Disponibili in svariate forme e in molteplici materiali, dalla tradizionale ceramica fino ai suggestivi modelli in pietra, i lavabi da appoggio sono una delle ultime novità più interessanti per quel che riguarda l’arredo bagno, e si rivelano molto flessibili nelle possibilità di abbinamento ai vari modelli di rubinetteria.

Se capita di utilizzare il bagno in due persone contemporaneamente, inoltre, può essere un’idea interessante quella di acquistare un moderno lavabo a doppia vasca.

Rubinetteria Grohe: i prodotti migliori per il tuo bagno

Categorie: Rubinetteria
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 13 giugno 2016
Rubinetto lavabo Grohe Ecube
Rubinetto lavabo Grohe Ecube

In passato la rubinetteria era considerata esclusivamente come componente funzionale, all’interno di bagni e cucine. Oggi le nuove tendenze in tema di arredamento e accessori per la casa, la trasformano in un elemento prezioso e ricercato, capace di dare un tocco di design a lavabi, docce e sanitari. Tra i molti marchi e prodotti in commercio, la rubinetteria Grohe resta senza dubbio una delle migliori presenti nel mercato. Da sempre offre alta qualità e un design inconfondibile, a prezzi allettanti e concorrenziali.

Come scegliere la rubinetteria

La scelta della rubinetteria va effettuata con attenzione, per garantire armoniosità e funzionalità agli ambienti della casa. Forme e colorazioni devono riprendere e valorizzare quelle già presenti all’interno del bagno, ispirandosi allo stile della mobilia prevalente. Per esempio, a sanitari dalle linee squadrate, andranno accostati rubinetti dallo stile geometrico ed allungato mentre un lavabo a forma ovale o circolare risulterà più bello, se abbinato ad una rubinetteria morbida e tondeggiante.

Per quanto riguarda l’ambiente doccia, gli accessori principali sono i miscelatori monocomando ad incasso e soffioni con braccio doccia. Tutti gli elementi andranno scelti nel medesimo stile, per donare uniformità. Sempre più diffusi i modelli ergonomici, in grado di garantire un uso comodo ed intuitivo del bagno. Alcuni kit doccia consentono di riprodurre innovativi giochi di luce, perfetti per lavarsi in assoluto relax e sicurezza. Preferire sempre rubinetterie realizzate con materiali qualitativamente validi, resistenti al calcare e alle corrosioni. Ciò consentirà ai servizi della casa di essere sempre funzionali e ti aiuterà a risparmiare tempo e denaro, fornendoti sempre il giusto afflusso d’acqua alla temperatura desiderata.

Rubinetteria Grohe: perché è considerata la migliore

La rubinetteria Grohe è una delle più rinomate del settore, in grado di garantire elevate prestazioni ed una notevole durata nel tempo. Dalla tradizionale linea New Eurosmart con superficie lucida e leggermente incurvata, per bagni dallo stile essenziale, alla linea Ecube, visionaria e attuale con le sue forme nette e decise, Grohe propone una vasta scelta di modelli di rubinetteria, capaci di soddisfare anche i gusti più esigenti. Tra i prodotti che è possibile acquistare, ci sono: miscelatori ad incasso oppure con installazione esterna, soffioniaccessori doccia e rubinetti di tutti i tipi per il bagno. Acquista i prodotti Grohe su KIAMAMI VALENTINA, leader nel mercato delle vendite on line. Ti basterà scegliere l’articolo desiderato e in breve tempo lo riceverai comodamente a casa. Comprando su KVSTORE, ti garantirai prodotti esclusivi e selezionati del mondo dell’arredo bagno, a prezzi vantaggiosi e ordinando in assoluta sicurezza, in ogni momento della giornata.

La rivoluzione del pvc e la nuova sfida della Gerflor

Categorie: Pavimenti
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 8 giugno 2016
Pavimenti in PVC di Gerflor

In questo articolo parliamo degli ormai diffusissimi pavimenti in PVC, utilizzato in moltissime applicazioni industriali e negli ultimi anni anche nell’edilizia per la lavorazione dei pavimenti.
E’ un materiale autoadesivo ricavato dal ploriclorulo di vinile.
Le caratteristiche più importanti del PVC sono:
– è facilissimo da posare, può essere fatto anche in fai da te, si incollano letteralmente le piastrelle o i quadrettoni di materiale su di una superficie che deve essere semplicemente liscia e pulita;
– resistente al fuoco;
– imita alla perfezione gli altri materiali, come marmo, parquet;
– ha un costo molto contenuto rispetto ad altri materiali utilizzati per i pavimenti;
– è molto resistente all’acqua quindi può essere utilizzato anche in bagni e cucine, ed è anche resistente all’usura;
– ha un ottimo isolamento acustico consente di attutire i colpi per questo viene ad essere utilizzato in ambienti dove è necessaria molta sicurezza, come ospedali, asili ed è antiscivolo;
– è costituito da materiale antistatico che consente di disperdere le cariche elettrostatiche;
– è riciclabile al 100%.
I prezzi di questo materiale possono variare a seconda dello spessore scelto, del design e del potere ponoassorbente, il costo approssimativo si aggira intorno ai 13-15 euro per metro quadrato.
Parlando di pavimenti in pvc di Gerflor, bisogna fare una essenziale distinzione, vi sono quelli omogenei e quelli eterogenei.
I pvc omogenei sono i primi comparsi sul mercato e sono caratterizzati da un’unica pasta in pvc con l’aggiunta di cariche minerali inerti, con i coloranti, stabilizzanti e plastificanti in varie proporzioni.
Il loro spessore è di circa due tre millimetri e possiamo trovarli sia sotto forma di piastre che di teli.
Quelli omogenei sono i pavimenti che maggiormente riescono ad imitare le varie tipologie di superficie, addirittura il mosaico.
I pvc eterogenei, sono invece costituiti da più strati che vengono ad essere aggregati tra di loro tramite un processo che viene chiamato pressatura.
Tra le più richieste abbiamo sicuramente le piastrelle in pvc simil- parquet, esteticamente si avvicinano molto al risultato senza contare un risparmio in termini economici notevole.
Tra le più originali tipologie di pavimenti in pvc non possiamo dimenticare , quello che riproduce l’effetto del prato inglese, simulano l’erba, sono impermeabili e sono adatte per i giardini e gli esterni.

pagina 1 di 60»

Benvenuto , oggi è sabato, 25 giugno 2016